Certificazioni Microsoft

Programming in C#

ARGOMENTI TRATTATI NELL'ESAME DI CERTIFICAZIONE. FONTE MICROSOFT

  • Implementare il multithreading e l'elaborazione asincrona
    • Utilizzare la libreria Task Parallel, incluso il metodo Parallel.For, PLINQ, Tasks, creare attività di continuazione; generare i thread usando ThreadPool; sbloccare l'interfaccia utente; utilizzare async e attendere parole chiave; gestire i dati utilizzando raccolte concorrenti
  • Gestire il multithreading
    • Sincronizzare le risorse; implementare il blocco; annullare un'attività a esecuzione prolungata; implementare metodi thread-safe per la gestione delle race condition
  • Implementare il flusso programma
    • Eseguire l'iterazione degli elementi di array e della raccolta; programmare le decisioni usando istruzioni switch e gli operatori if/then, and; valutare espressioni
  • Creare e implementare eventi e richiamate
    • Creare gestori di eventi; eseguire e annullare la sottoscrizione agli eventi; usare tipi delegati integrati per creare eventi; creare delegati; espressioni lambda; metodi anonimi
  • Implementare la gestione delle eccezioni
    • Gestire i tipi di eccezione, incluse eccezioni SQL, eccezioni di rete, eccezioni di comunicazione, eccezioni di timeout di rete; utilizzare le dichiarazioni catch; utilizzare la classe base di un'eccezione; implementare blocchi try-catchfinally; lanciare eccezioni; rilanciare un'eccezione; creare eccezioni personalizzate; gestire le eccezioni interne; gestire l'eccezione aggregata
    • Creare i tipi
      • Creare tipi di valore, comprese strutture ed enum; creare tipi di riferimento, tipi generici, costruttori, variabili statiche, metodi, classi, metodi di estensione; creare parametri facoltativi e denominati; creare proprietà indicizzate; creare metodi sovraccaricati e sovrascritti
    • Tipi di utilizzo
      • Box o unbox per convertire tra tipi di valore; lanciare tipi; convertire i tipi; gestire i tipi dinamici; garantire l'interoperabilità con il codice che accede alle API COM
    • Applicare l'incapsulamento
      • Imporre l'incapsulamento utilizzando le proprietà; imporre l'incapsulamento utilizzando i metodi di accesso, compresi quelli pubblici, privati, protetti e interni; imporre l'incapsulamento utilizzando l'implementazione esplicita dell'interfaccia
    • Creare e implementare una gerarchia di classi
      • Progettare e implementare un'interfaccia; ereditare da una classe di base; creare e implementare classi basate sulle interfacce IComparable, IEnumerable, IDisposable e IUnknown
    • Trovare, eseguire e creare tipi in fase di esecuzione usando la reflection
      • Creare e applicare attributi; leggere gli attributi; generare codice in fase di esecuzione utilizzando le espressioni CodeDom e Lambda; utilizzare i tipi dal System.Reflection namespace, inclusi Assembly, PropertyInfo, MethodInfo, Type
    • Gestire il ciclo di vita dell'oggetto
      • Gestire le risorse non gestite; implementare IDisposable, compresa l'interazione con la finalizzazione; gestire IDisposable usando l'istruzione Using; gestire la finalizzazione e le operazioni di Garbage Collection
    • Modificare le stringhe
      • Modificare le stringhe usando le classi StringBuilder, StringWriter e StringReader; stringhe di ricerca; enumerare i metodi di stringa; formattare le stringhe; usare l'interpolazione della stringa
      • Convalidare l'input dell'applicazione
        • Convalidare i dati JSON; scegliere il tipo di raccolta dati appropriato; gestire l'integrità dei dati; valutare un'espressione regolare per convalidare il formato di input; utilizzare le funzioni integrate per convalidare il tipo e il contenuto dei dati
      • Eseguire la crittografia simmetrica e asimmetrica
        • Scegliere un algoritmo di crittografia appropriato; gestire e creare certificati; implementare la gestione delle chiavi; implementare il System.Security namespace; dati di hash; cifrare i flussi
      • Gestire gli assembly
        • Assembly di versione; firmare gli assembly usando nomi sicuri; implementare l'hosting side-by-side; inserire un assembly nella cache assembly globale; creare un assembly WinMD
      • Eseguire il debug di un'applicazione
        • Creare e gestire le direttive del preprocessore; scegliere un tipo di build appropriato; gestire i file di database del programma (simboli di debug)
      • Implementare la diagnostica in un'applicazione
        • Implementare la registrazione e il rilevamento; profiling delle applicazioni; creare e monitorare i contatori delle prestazioni; scrivere nel registro eventi
        • Eseguire operazioni di I/O
          • Leggere e scrivere file e flussi; leggere e scrivere dalla rete usando le classi nello spazio dei nomi System.Net; implementare operazioni di I/O asincrone
        • Utilizzare i dati
          • Recuperare i dati da un database; aggiornare i dati in un database; usare i dati JSON e XML; recuperare i dati usando i servizi Web
        • Eseguire query di dati e oggetti o modificarli usando LINQ
          • Interrogare i dati utilizzando gli operatori, inclusi projection, join, group, take, skip, aggregate; creare query LINQ basate su metodi; interrogare i dati utilizzando la sintassi di comprensione delle query; selezionare i dati usando tipi anonimi; forzare l'esecuzione di una query; leggere, filtrare, creare e modificare le strutture dati usando LINQ in XML
        • Serializzare e deserializzare i dati
          • Serializzare e deserializzare i dati usando la serializzazione binaria, la serializzazione personalizzata, il serializzatore XML, il serializzatore JSON e il serializzatore di contratti dati
        • Archiviare i dati e recuperare i dati dalle raccolte
          • Archiviare e recuperare i dati usando dizionari, array, elenchi, set e code; scegliere un tipo di raccolta, inizializzare una raccolta; aggiungere e rimuovere elementi da una raccolta, usare raccolte tipizzate o non tipizzate; implementare raccolte personalizzate; implementare interfacce per la raccolta.

Programming in HTML5/CSS3/ JAVASCRIPT

ARGOMENTI TRATTATI NELL'ESAME DI CERTIFICAZIONE. FONTE MICROSOFT 

 

  • Creare la struttura del documento usando HTML
    • Strutturare la UI usando markup semantico, inclusi markup per i motori di ricerca e i lettori di schermi come Section, Article, Nav, Header, Footer e Aside; creare il layout di un contenitore in HTML
  • Scrivere codice che interagisce con i controlli dell'interfaccia utente
    • Aggiungere e modificare elementi HTML a livello di programmazione; implementare controlli per i contenuti multimediali; implementare canvas HTML5 e grafica SVG
  • Applicare stili agli elementi HTML a livello di programmazione
    • Modificare la posizione di un elemento; applicare una trasformazione; visualizzare e nascondere elementi
  • Implementare le API HTML5
    • Implementare l’archiviazione di API e la geolocalizzazione API
  • Definire l'ambito di oggetti e variabili
    • Definire la durata delle variabili; mantenere gli oggetti all'esterno dello spazio dei nomi globale; utilizzare la parola chiave “this” per fare riferimento a un oggetto che ha generato un evento; definire l'ambito delle variabili a livello locale e globale
  • Creare e implementare oggetti e metodi
    • Implementare oggetti nativi; creare oggetti personalizzati e proprietà personalizzate per gli oggetti nativi tramite prototipi e funzioni; applicare l'ereditarietà da un oggetto; implementare metodi nativi e creare metodi personalizzati
    • Implementare il flusso programma
      • Eseguire l'iterazione tra raccolte ed elementi di matrice; gestire le decisioni del programma utilizzando istruzioni switch, if/then e operatori; valutare le espressioni
    • Generare e gestire un evento
      • Gestire gli eventi comuni esposti da DOM (OnBlur, OnFocus, OnClick); dichiarare e gestire eventi propagati; gestire un evento utilizzando una funzione anonima
    • Implementare la gestione delle eccezioni
      • Impostare e rispondere ai codici di errore; generare un'eccezione; richiedere controlli dei valori null; implementare blocchi try-catch-finally
    • Implementare la programmazione asincrona
      • Ricevere messaggi dall'API WebSocket HTML5; utilizzare JQuery per effettuare una chiamata AJAX; collegare un evento; implementare una callback usando le funzioni anonime; gestire il puntatore "questo"
    • Creare un processo Web worker
      • Avviare e arrestare un Web worker; passare dati a un Web worker; configurare timeout e intervalli nel Web worker; registrare un listener di eventi per il Web worker; limitazioni di un Web worker
      • onvalidare l'input dell'utente tramite elementi HTML5
        • Scegliere i controlli appropriati in base ai requisiti; implementare tipi di input HTML e attributi del contenuto per raccogliere input dell'utente
      • Convalidare l'input dell'utente tramite JavaScript
        • Valutare un'espressione regolare per convalidare il formato di input; verificare di ottenere il tipo di dati corretto utilizzando le funzioni integrate; impedire l'inserimento di codice
      • Utilizzare i dati
        • Utilizzare dati JSON e XML; recuperare dati utilizzando servizi Web; caricare o ottenere dati da altre origini utilizzando XMLHTTPRequest
      • Serializzare, deserializzare e trasmettere dati
        • Gestire dati binari; gestire dati di testo come JSCO e XML; implementare il metodo di serializzazione JQUERY; usare Form.Submit; analizzare i dati; inviare i dati usando XMLHTTPRequest; ripulire gli input usando la codifica URI/form
        • Applicare stili alle proprietà del testo HTML
          • Applicare stili all'aspetto del testo; applicare stili al carattere del testo, inclusi caratteri WOFF, @font-face, size e understudy; applicare stili all'allineamento del testo, alla spaziatura e all'indentazione; applicare gli stili alla sillabazione del testo; applicare gli stili per l'ombreggiatura del testo
        • Applicare stili alle caselle HTML
          • Applicare stili per modificare gli attributi di aspetto, tra cui dimensioni, bordi, angoli arrotondati, contorno, riempimento e margine; applicare stili per modificare gli effetti grafici, tra cui trasparenza, opacità, immagine di sfondo, sfumature, ombra e ritaglio; applicare stili per stabilire e modificare la posizione di un elemento
        • Creare un layout di contenuto flessibile
          • Implementare un layout utilizzando un modello di box flessibile; implementare un layout a più colonne; implementare un layout usando la posizione floating e le esclusioni; implementare un layout usando l'allineamento della griglia; implementare un layout utilizzando regioni, raggruppamento e nidificazione
        • Creare un'interfaccia utente animata e adattiva
          • Animare oggetti applicando transizioni CSS; applicare trasformazioni 3D e 2D; regolare l'interfaccia utente in base alle query multimediali, inclusi adattamenti del dispositivo per formati di output, visualizzazioni e rappresentazioni; nascondere o disattivare i controlli
        • Trovare gli elementi usando selettori CSS e JQuery
          • Scegliere il selettore corretto per fare riferimento a un elemento; definire i selettori di elementi, stili e attributi; trovare elementi usando pseudo-elementi e pseudo-classi
        • Strutturare un file CSS usando i selettori CSS
          • Fare riferimento agli elementi correttamente; implementare l'ereditarietà; sovrascrivere l'ereditarietà usando !important; confererire uno stile a un elemento sulla base di pseudo-elementi e pseudo-classi

 

Centro Studi  ATLANTE - Sede operativa -  Via Toscanini 1/A  -  00061 - Anguillara Sabazia (RM)

Tel. 389 21 61 474

email: edu@atlanteweb.org   

Associazione Culturale Atlante  C.F. 96440180584